martedì 19 luglio 2011

COME INDIVIDUARE LA FORMA CORRETTA...

Le due cose fondamentali per ottenere delle unghie limate alla perfezione sono le seguenti:

- la scelta della lima... nel caso di unghie naturali le lime più adatte sono quelle dalla struttura morbida e flessibile, di legno possibilmente, e dalla grana sottile (come da foto qui sotto); questo evita di rompere o spezzare le unghie e di lasciarle il piu' lisce possibili al tatto..

nel caso di unghie con gel, evitate se possibile le lime di metallo in quanto è troppo dura e ruvida per l'unghia e rischia anche qui di grattarla troppo o addirittura di romperla....ma optate per lime di grana non troppo grossa (anche se cio' vi da l'idea di recuperare tempo prezioso) perchè alla fine rischiate di rovinarle e basta..
come consiglio personale io mi trovo benissimo con le lime della Professionails (qui sopra in foto) che sono lavabili e ogni lima ha una doppia grana un lato più sottile e uno più grosso.

-seconda cosa importantissima è capire in base alla linea della vostra mano o comunque della mano dove dovete lavorare, quale forma s'addice di più per valorizzarla maggiormente ..
vi aiutero' a capire questo nel prossimo post.. dove vi spieghero' dei trucchi per un miglior risultato estetico...

mercoledì 6 luglio 2011

STEP FONDAMENTALI

E' fondamentale, nel processo di ricostruzione unghie, che vengano eseguiti tutti i passaggi in maniera corretta.... so ad esempio di persone che per risparmiare gel saltano un passaggio, alcune non mettono il PRAIMER (disinfettante e protettore dell'unghia naturale) quindi qui di seguito citero' ogni passaggio ..

poi a breve scendero' nel dettaglio con maggiori informazioni, consigli e accortezze...

-1° fresare il vecchio gel, o il primo strato superficiale dell'unghia naturale in caso sia la prima volta

-2° spingere le cuticole verso il basso

-3° stendere una mano di praimer e cucinare due minuti nel fornetto

-4° stendere il gel base (gel basic/gel adesivo/sottile) ogni casa poi chiama i gel con modi un po' differenti, cucinare 2 minuti

-5°passare il solvente per togliere il gel in eccesso

-6 stendere gel da costruzione ( è denso e corposo e disponile in varie sfumature di rosa), cucinare due minuti

-7°sgrassare con solvente limare i bordi dove magari il gel non è stato steso perfetto

-8° stendere gel colorato oppure creare decorazioni, french ecc..e cucinare circa due minuti

-9 sgrassare solo nel caso di decorazioni semplici il cui passaggio di solvente con compromette il vostro operato

-10° stendere l'ultima mano di gel auto.lucidante per circa 3 minuti..

-11° far raffreddare, sgrassare e passare i bordi per finire l'opera ...

ovviamente i tempi di cottura cambiano in base alla casa produttrice dei gel.. tenete in considerazione anche il fatto che i colori scuri impiegano piu' tempo a cucinare...

Cerca nel blog