martedì 4 dicembre 2012

Decorazione unghie con rete



Ciao, come tutte sappiamo la decorazione delle unghie non ha limiti, ne schemi, ma lascia spazio ad ogni tipo di esperimento e di scoperta.
Ultimamente vanno di gran moda nail art con stoffe e materiali in 3d, ho da poco sperimentato l'utilizzo di una rete nera, acquistata nel mio negozio di fiducia Professionails.
In pochissimi passi ecco come ho fatto:
prima di tutto ho fatto il french, l'ho asciugato in forno, ho steso poi una mano di gel base e sopra ho adagiato la rete precedentemente tagliata della dimensione che  serviva a coprire il bianco.
L'ho premuta leggermente in tutti i punti con un bastoncino in legno, quello per spingere le cuticole.. e poi l'ho polimerizzata.
Successivamente alla base ho applicato degli strass per chiudere e rifinire meglio la decorazione.
Una mano di gel finish e la mia nail art è fatta!
La rete puo' essere messa anche su tutta l'unghia non per forza solo sopra il french... puo' essere anche pizzo o una stoffa semitrasparente cosi da giocare con sovrapposizioni di colore... meglio se la stoffa è sottile come seta o organza che è molto trasparente..Sbizzarritevi a trovare nuove decorazioni .. e renderete le vostre unghie uniche!

lunedì 19 novembre 2012

Uv gel: colori autunno inverno 2012/2013



Arriva l'inverno e tutte noi siamo curiose di scoprire  quali saranno i colori piu' di moda per le nostre unghie e le decorazioni nail art piu' gettonate e originali.

Dalle sfilate di moda compiono unghie colorate con svariate tonalita' di rosso, dal rosso fuoco al rosso violaceo, al viola scuro e viola pastello.


Vanno molto i colori scuri, marrone, ma torna anche quest'anno il nero sia perlato che nella nuova versione ..opaco (nella foto qui sotto)

Tutti le tonalita' dei colori scritti sopra sono di gran moda in versione perlato, anche se al momento forse non siamo abituate a tutta questa lucentezza e brillantezza ma pian piano questi colori prendono piene..
 vanno moltissimo il color oro, rame, super luccicanti, tutte le tonalita' di color cipria, ocra e giallo.


Di certo è impossibile stancarsi delle nostre unghie..e cio' grazie a uv gel, o smalti in commercio che danno spazio a tutte le nostre fantasie e ai nostri gusti.
Qui sotto una foto estratta dal magazine dei prodotti Pro Nail di Professionail, sono i prodotti con i quali mi sono trovata meglio in assoluto, di facile utilizzo, di ottima qualita' e basso prezzo....
( qui sopra la gamma colori autunno inverno 2013).


Decorazione oro e bianco su base nero opaco

lunedì 12 novembre 2012

TUTORIAL NAIL ART GATTO




Ciao,  con questo velocissimo tutorial nail art vi mostrero' come fare un bellissimo gattino.
Ho utilizzato una base perlata/argento di uv gel colorato, una volta polimerizzato, ho iniziato a disegnare la silhouette del gattino e poi l'ho colorata all'interno, in questo tutorial l'ho fatto nero per creare contrasto con la base, ma lo potete fare di qualsiasi colore a vostro piacimento.
Alla fine ho creato gli occhi con due puntini gialli ma sono bellissimi anche applicando due piccoli strass.
Per questa nail art gatto ho impiegato pochissimi minuti, potete scegliere di farla su una sola unghia o su tutte, oppure di disegnare delle impronte di gatto sulle altre unghie per non lasciarle "spoglie".


domenica 28 ottobre 2012

Tutorial nails art fiore


Ecco come, in pochissimo tempo è possibile creare un bellissimo fiore, sulle vostre unghie, con i gel uv.
I primi step ovvero: primer e gel di base li ho saltati nel video partendo subito dalla base colorata con gel color black. Ho steso il colore lasciandolo polimerizzare 3 minuti (ricordo che per i colori scuri il tempo aumenta sempre rispetto i colori chiari).
Successivamente con il colore bianco ho fatto i petali e con i fucxia il centro, cercando di amalgamare i colori per un effetto piu' tridimensionale.


lunedì 15 ottobre 2012

Tutorial per ricostruzione unghie con cartine



Facilissima e di veloce applicazione, la ricostruzione/allungamento con cartine è un ottimo metodo per sostituire l'applicazione delle tip.
E' veloce, meno dispendioso e di stupefacente risultato!
Le nostre unghie piu' lunghe in pochi minuti sembreranno naturali  e non ricostruite con il gel.


domenica 14 ottobre 2012

Quanto costa la ricostruzione delle unghie?

Quanto costa ricostruire le nostre unghie?

Il prezzo oscilla in base a molti fattori.

Prima di tutto se abbiamo bisogno, oltre alla semplice applicazione del gel, anche della ricostruzione delle nostre unghie con gel e cartine o tip, il costo sara' piu' alto.

Il prezzo in un centro estetico è piu' elevato rispetto a chi fa' a casa questo lavoro... ovviamente in un centro estetico siamo sicure che la ricostruzione sara' fatta da un professionista del settore, sopratutto nella fase di ricostruzione dove si lavora su unghie cortissime, mangiucchiate o rovinate. 

Una mano esperta fa' la differenza, e per questo il costo base per la ricostruzione con tip o cartine si aggira intorno ai 60/70 euro per aumentare in base poi anche al tipo di decorazione che si sceglie..

Per applicare semplicemente il gel e fare il cosiddetto "refil" la spesa è inferiore. Qui i prezzi variano molto e oscillano in base anche al tipo di decorazione che scegliamo di farci fare, alcuni centri estetici , ad esempio, fanno pagare 1€ per ogni adesivo, o strass che vogliamo farci applicare, o in base alla complessita' della decorazione, e al fatto che si scelga di fare il french, o di colorare le unghie con gel variopinti. Il prezzo minimo si aggira sui  35/45 euro.

Per quanto riguarda l'applicazione del  gel semipermanente il costo è inferiore, circa attorno ai 20/30€ in quanto il procedimento è molto piu' rapido per l'applicazione e la decorazione con soak off gel, anche semplicemente perche' per eliminare il vecchio gel basta lasciare in ammollo le unghie pochi minuti e il gel si stacca da solo, mentre per il gel normale si deve usare fresa o lima per eliminarlo, allungando cosi' i tempi.

I prezzi invece per chi si affida a persone appassionate, che magari non hanno diplomi particolari, ma che lavorano in casa si aggira dai 20€ ai 40€ dipende dalla bravura della persona e dall'esperienza che ha maturato.




giovedì 20 settembre 2012

Gel Semipermanente : come applicarlo in 10 passi!

E dopo aver visto cos' è il gel semipermanente oggi vi spiego come applicarlo in 10 semplici passaggi,cominciamo: 


  1. Preparare l'unghia come di consueto, spingere le cuticole alla base dell'unghia e dare forma regolare all'unghia;
  2. Applicare il primer apposito;
  3. Applicare un sottilissimo strato di gel base (rosato o trasparente a scelta) questo per evitare il contatto dei pigmenti con l'unghia;
  4. Polimerizzare 2 minuti;
  5. Stendere gli strati di colore sottili e ogni volta indurirli sotto la lampada: il minimo di passaggi di colore è 3, dipende dal colore, piu' e scuro e piu' servono passaggi;
  6. Il gel non cola quindi potete stenderlo sulle 4 unghie e polimerizzarle tutte assieme;
  7. In fine passate i pollici e li fate indurire assieme sempre 2 minuti;
  8. Si disegna (nel caso di french) la lunetta;
  9. Si passa con cotone imbevuto di apposito sgrassante (ogni casa produttrice di gel lo chiama in modi diversi);
  10. In fine si stende il gel gloss per lucidare l'unghia.


Importante: è fondamentale che il gel non vada sopra le cuticole altrimenti si stacca dall'unghia quindi curale benissimo prima di iniziare la procedura.



lunedì 17 settembre 2012

Cos' è il Gel Semipermanente?


Gel semipermanente, o smalto semipermanete sono sinonimi del nuovo prodotto che arriva sempre dagli USA che solitamente si chiama SOAK OFF GEL O SOAKABLE UV GEL..

E' un innovativo prodotto che si stende come fosse uno smalto, è rapidissimo aD indurire e si leva semplicemente con un apposito solvente.

Le unghie appaiono naturali, elastiche, sottili e flessibili :)

Qui sotto voglio rispondere ad alcune domande che mi hanno posto le mie lettrici:

" Che consistenza ha il gel semipermanente?"

  • Appare cremoso, piu' morbido del gel da ricostruzione, ma piu' compatto del solito smalto.
  • Rende l'unghia estremamente natuale
  • E' forte e flessibile
  • Non si spezza e sostituisce perfettamente uno smalto per unghie
"In quali casi usare il gel semipermanete?"

  • Puo' essere utilizzato per riparare unghie rotte, magari con la Silk Repair
  • Puo' essere usato sulle cartine per l'allungamento dell'unghia ( non si devono pero' fare troppo lunghe) perche' sono molto flessibili.
  • Sulle unghie naturali
  • La soluzione migliore per l'allungamento con gel semipermanente è di usare cartine trasparenti in modo tale che il gel faccia polimerizzare bene anche la parte sottostante.

" In quali tipi di unghia va' applicato?"

  • E' consigliabile applicare il gel Soak Off ( che letteralmente significa : si toglie in ammollo) nelle unghie naturali come fosse uno smalto vero e proprio.
  • Puo' essere rimosso facilmente in 15 minuti senza l'utilizzo della fresa per unghie o lima.
  • Si puo' applicare nell'unghia con gel da ricostruzione ma attenzione quando lo si toglie il rischio è che il gel sull'unghia si rovini.



domenica 16 settembre 2012

Nail Art in 3D??


Nail art è in continua evoluzione, materiali, tecniche, rappresentazioni sempre piu' affascinanti e complesse, questo perche' nelle nostre mani c'e l'espressione dell'aspetto piu' stravagante, divertente e unico di ogni una di noi.




Nail Art in 3d è una decorazione dove all'unghia si applicano materiali e oggetti tridimensionali che possono sia essere creati con gel appositi ( gel molto densi che vengono modellati con spatole e pennelli e lavorati direttamente nell'unghia) , che oggetti veri e propri come stoffe, perle, conchiglie, piume, pizzi, fiori ecc...



Chiaramente l'effetto sara' strepitoso, l'unico aspetto se vogliamo chiamarlo "negativo" è che sono molto delicate e nella quotidianita' forse possono rovinarsi facilmente... ovviamente piu' i materiali sono in rilievo e poco aderenti all'unghia è piu' sono delicati. Sicuramente adatte ad occasioni particolari dove vogliamo apparire in maniera piu stravagente ;)


sabato 8 settembre 2012

Corso ricostruzione unghie? Ecco come!

Anni fa' ho partecipato ad uno dei molteplici corsi che Beauty Company tiene a Padova, il corso è durato 4 lezioni di durata circa 4-5 ore l'una.

Questo corso è studiato per insegnare passo passo tutte le tecniche e i trucchi per approcciare al mondo della ricostruzione unghie e nail art.

La spesa, comprensiva del kit di partenza, è stata di circa € 1.000, ma ho comperato i gel, lime, solvente, disinfettante, primer, pennelli, insomma tutto il necessario per partire..

Durante la prima lezione abbiamo iniziato dalle basi ovvero dalla spiegazione di come è fatta l'unghia e dalla sua cura, ecco qui il link del post dedicato a cio': conosciamo le nostre unghie 

Abbiamo visto poi come dare forma all'unghia con la lima, come usare lo spingi cuticole e poi abbiamo iniziato a stendere i gel facendo attenzione sempre a non fargli toccare le pellicine, questo perchè quando poi l'unghia cresce c'e il rischio che si alzi il gel.

Nella seconda lezione abbiamo visto come fare il french, sia disegnato che utilizzando apposite tip bianche.

Nella terza lezione abbiamo imparato a fare ricostruzione con le cartine e ad effettuare decorazioni creative
e nell'ultima la ricostruzione con le tip..

Una delle regole fondamentali perché un unghia sia ben fatta è che deve avere la giusta bombatura al centro, non deve essere troppo spessa e deve sembrare il più naturale possibile.

Per arrivare ad un buon livello la pratica è l'unica cosa da fare! Ma di certo un corso come quello che ho fatto io getta le basi per poter sviluppare poi la vostra passione nel modo migliore.

Ps: se non lo hai letto vai a leggere la prima parte di questo articolo qui Da dove cominciare per la nail art?








lunedì 3 settembre 2012

Da dove cominciare per la "Nail Art" ?

Ciao a tutte! Con questo post vi voglio iniziare a raccontare la mia esperienza, perche magari puo essere d'aiuto a chi vuole intraprendere la mia stessa strada e passione!

Da sei anni ormai sono appassionata di ricostruzione unghie, nailart e cura delle unghie!
Volevo far diventare la mia passione anche un modo per arrotondare lo stipendio,
così quando andavo dalla mia estetista cercavo di impararne i trucchi.

I prodotti che usava erano ottimi cosi, dopo aver buttato l'occhio sulla marca di quelli che utilizzava ho fatto delle ricerche e sono arrivata a Professionails che ora ha cambiato nome in Pronails.

Pronails fa' prodotti per la bellezza del corpo e tutto il materiale necessario per la ricostruzione unghie, dalle lime, ai fornetti, alle frese, alle decorazioni. Ho scoperto che proprio vicino a casa la Beauty Company srl con sede a Padova vende e sponsorizza i prodotti Pronails e tiene appunto corsi per chi , come me, vuole entrare in questo bellissimo mondo di espressione e creazione.

Esistono anche continui corsi di aggiornamento per chi vuole apprendere tecniche specifiche come creazione decorazioni rilievo, micro pittura in acrilico, creazione di texture di tutti i generi e per chi vuole stare sempre al passo con tutte le novita'.

Per chi fosse interessato ecco il link del sito: http://www.pronails.it/





lunedì 27 agosto 2012

Ecco gli 8 step per la ricostruzione unghie!

Ciao a tutte! Ecco qui di seguito come procedere in 8 semplici step alla ricostruzione unghie fai da te, con facilita' e a casa propria.

Materiale indispensabile:
Primer promotore d'adesione
Gel unghie costruttore
Gel unghie sigillante
Gel french del colore preferito
Nail cleaner
Pennello 4/6 mm per gel
Lima curva
Lima dritta
Lampada uv 36watt
Mascherina protettiva polvere e vapori
Guanti in l'attrice
Bastoncino spingi cuticole

Materiale facoltativo:
Fresa (restringe moltissimo i tempi di rimozione del vecchio gel)
Cotono pressato
Pennello spolverino

Incominciamo con gli 8 step:

1- Inizia sgrassando la superficie dell'unghia con un po' di cotone imbevuto con il solvente.


2- Irruvidisci la superficie ungueale con l'utilizzo della Lima (o delle fresa) dalla grana sottile, con piccoli movimenti circolari, arretra con lo spingi cuticole le pellicine ai lati dell'unghia, spolvera l'unghia e sgrassala.



3- Adesso applica il prime e fallo asciugare all'aria, non sgrassare la superficie e non toccare in alcun modo la superficie ungueale dopo questo step!

4- Stendi il gel da costruzione mantenendoti a debita distanza dalle cuticole poi esponi sotto la lampada a raggi uv per 2 minuti, se sentite sensazione di bruciore, togliete per qualche secondo la mano e aspettate qualche secondo. Dopo di che sgrassa con il solvente apposito (nail cleaner).



5- Disegna la Franch del colore preferito e metti a cuocere per 2 minuti.



6- Effettua la limatura e il modellamento del gel con le lime o con l'utilizzo della fresa.

7- Decora a piacere l'unghia con una fantastica nail art, applicando brillantini, stickers ecc... E indurisci altri 2 minuti nel forno.





8- Stendi il gel sigillante mantenendoti sempre distanti dalle cuticole e passandolo bene su tutta l'unghia, anche nel bordo (spessore dell'unghia) e cucina per 3 minuti.. Attendi un minuto e poi sgrassa con il sovente.

Credetemi che è piu difficile a dirsi che a farsi... basta solo un po' di pratica!

Scrivetemi pure per qualsiasi dubbio! :)



mercoledì 22 agosto 2012

Tutorial nail art fiore!



Ciao a tutte! Oggi vi mostro qui sopra un esempio di come fare una nail art con un fiorellino in pochi passaggi.

Prima di tutto si fa la base con i normali passaggi di gel e si disegna il french.

Successivamente, in questo caso ho scelto il colore blu, si disegnano i petali, per renderli meno piatti ho steso un po' di bianco al centro e ho definito la forma del fiorellino mescolando i due colori.

Per abbellire la decorazione ho creato dei puntini sempre con i colori del fiore (blu,bianco) utilizzando un attrezzo che all'estremità ha una pallina metallica e inbevuto di colore rilascia il colore gradualmente facendo pallini piu grossi all'inizio e piu piccoli man a mano..

Finita le decorazione si stende la solita mano di gel lucidante e l'effetto è semplice ma molto d'impatto.

Ovviamente per questa decorazione potete scegliere qualsiasi colore a vostro piacimento! :)


Ciao e alla prossima!!!

martedì 21 agosto 2012

Che cos'è la nail art ?


Sappiamo che l'arte di decorare le unghie ha ormai spopolato e sono poche le donne che non si concedono il lusso di avere delle mani curate e alla moda con un piccolo investimento di denaro.

La vera nail art prevede che tutte le unghie delle mani siano decorate e che lo smalto e i soggetti siano speculari, tuttavia molte persone preferiscono una semplice french manicure su entrambe le mani e una decorazione solo su due unghie (solitamente pollice e anulare o medio).

Le tipiche decorazioni utilizzate nella nail art sono fiorellini, stelline, forme geometriche..che vengono disegnate ed in questo caso é bene affidarsi a mani esperte.

Ma per chi vuole realizzare delle decorazioni fai da te in commercio si trovano appositi stickers e stencil. I nail art stickers sono degli adesivi che si applicano all'unghia naturale e che si fissano con smalto trasparente.

I nail art stencil invece, sono delle strisce adesive raffiguranti decorazioni di vario tipo che si fanno aderire all'unghia.

Si passa sopra lo smalto e una volta che questi è asciutto si rimuove l'adesivo e sull'unghia rimarrà la decorazione.

In commercio esistono anche strass e pietruzze per decorare sia le unghie naturali che quelle finte ed ottenere un look scintillante, magari per un'occasione particolare.

sabato 18 agosto 2012

Unghie artificiali? Applicazione fai da te!


Indossare delle unghie finte può essere una facile soluzione ed un'alternativa alla ricostruzione per avere unghie curate senza dover ricorrere necessariamente ad una professionista.

Oggi , infatti, esistono dei kit completi per l'applicazione che con un minimo di pratica permettono di applicare anche da sé.

In commercio si trovano unghie finte di varie forme, che si possono mettere e togliere con facilità, per cambiare look ogni volta che si desidera.

Prima dell'applicazione è necessario preparare l'unghia togliendo ogni traccia di smalto, poi va applicato un prodotto disinfettante e si prova a calzare l'unghia cercando di adattarla a quella naturale con l'aiuto di una limetta.

Il passo successivo é stendere la colla specifica per unghie sull'unghia naturale e applicare quella finta premendo per alcuni secondi.

Anche toglierle è piuttosto semplice, basta stendere l'apposito solvente per sciogliere la colla, sollevare l'unghia dai bordi, applicare ancora solvente e staccarla completamente.
Poi si toglie il residuo di colla con una batuffolo di cotone imbevuto si solvente.

Per correggere la ricrescita si possono adottare due soluzioni: se la ricrescita è notevole si possono togliere le unghie e rimetterle in posizione seguendo la procedura descritta sopra;  se le unghie al contrario sono cresciute poco, si corregge lo scalino utilizzando l'apposito gel che in genere è contenuto nel kit completo di istruzioni.

Se si opta per le unghie trasparenti ci si può sbizzarrire con ogni tipo di smalto senza il pericolo di indebolirle o rovinarle, ma in commercio esistono anche unghie finte già colorate e decorate.

venerdì 17 agosto 2012

French: quante varianti esistono?


La classica french é realizzata preparando l'unghia con una base trasparente, poi con uno smalto bianco si segue la cosiddetta linea del sorriso (simile line), la linea bianca al termine dell'unghia. Consiglio di fare la linea un pò più larga di quella naturale cosí la ricrescita non si noterà subito.

Si termina il lavoro passando su tutta l'unghia uno smalto color pastello ( rosato o nei toni del beige ).
Allo stesso modo, ma utilizzando la lunetta diagonale si può creare l variante diagonale della French classica.

Con il procedimento inverso si può creare una riverse french. Ovvero la lunetta verrà dipinta di un colore scuro mentre il resto dell'unghia con un colore chiaro per creare il contrasto. Riguardo i colori del french ci si puó sbizzarrire con colori di tutti i tipi.. Si può scegliere anche al posto del solito smalto un bel color glitterato..che volendo si puó sfumare verso il basso.

Ultimamente il french viene disegnato non solo curvo ma anche con una forma leggermente più appuntita a V.. Questo rende l'unghia più slanciata.

Come ultima decorazione del french spesso si arricchisce il french con una linea sottilissima che si stende tra il franc e lo smalto steso sill'unghia, solitamente questa linea é fatta con glitter ma anche con piccoli strass o punti disegnati manualmente.

Nella foto in alto ecco un esempio di french reso particolare grazie alla curvatura e arricchita da una linea di brillantini.. questa è una decorazione da me fatta che ho usato moltissimo in svariati colori ma è semplice e di super effetto.



giovedì 16 agosto 2012

Trattamenti e cura quotidiana delle unghie!

La maggior parte delle donne, pur sapendo quanto unghie ben curate siano un punto di bellezza per le mani, hanno problemi estetici causati dal vizio di rosicchiare le unghie e mordicchiare le pellicine.

Esistono prodotti a base naturale che permettono di rafforzare le unghie e di curarle senza aggredirle.

I principali e più comuni prodotti sono:

- l'olio emolliente , solitamente a base di olio di avocado , lecitina di soia , estratto di semi di soia, estratto di noce e di clorofilla.
E' adatto a chi ha unghie secche e dure e che quindi si spezzano.

- gli attivatori di crescita e indurenti:esercitano sull'unghia proprietà ossigenanti e rigeneranti.

-il detergente specifico per unghia base di olio di menta crespa, melaleuca e arancio. E'un solvente naturale che pulisce profondamente l'unghia, eliminando lo sporco che si annida nelle fessure dell'unghia e aumentando le difese contro le micosi.

- la cera rinforzante: e'una sorta di smalto naturale che rende le unghie lucide e resistenti .


Una soluzione per ogni problema, ecco qui:

E ora che sappiamo quali sono i prodotti per la cura di base delle unghie, vediamo come usarli per risolvere in modo semplice alcuni dei più comuni problemi e difetti che rendono unghie e mani poco gradevoli esteticamente.

- Crescita lenta: usa un attivatore della crescita , evita di tagliare le unghie con le forbici , ma limale con una limetta poco abrasiva .

- Sfaldamenti e striature : pulisci l'unghia utilizzando il detergente specifico, utilizza l'attivatore di crescita, il rinforzante e controlla la crescita con una Lima poco abrasiva.

- Fragilità : pulisci l'unghia con detergente specifico, poi utilizza il prodotto rinforzante e utilizza una Lima di medi abrasività .

- Ipercolorazione da smalto : procedi come descritto per la fragilità.

mercoledì 15 agosto 2012

Rimedi fai da te per unghie fragili!

Aggiungi didascalia
Le unghie fragili potrebbero essere causate da carenze alimentari, allergie o problemi ormonali.

Per rinforzarle da dentro attraverso l'alimentazione é necessario consumare cereali,latticini, legumi, uova, pesce germe di grano ,riso integrale , consumare molta frutta verdura e acqua.

Uno dei rimedi naturali ,fai da te, per rafforzare le unghie é quello di applicare ogni giorno per dieci minuti un composto creato mescolando 2 cucchiai di olio d'oliva e uno di limone, questi sono ricchi di vitamine e proteine e se applicati con costanza danno dei risultati tangibili.

Un altro rimedio fai da te é composto di olio di ricino, olio di oliva e olio essenziale di limone.

Basta riempire metà di una vecchia boccetta di smalto (dopo averla pulita per bene con il solvente e uno scovolino pulito del mascara) con olio di ricino, aggiungere olio d'oliva fino a colmarla e 10 gocce di olio essenziale di limone e con il pennellino stendere il composto sulle unghie, lasciando agire per uno-due minuti.

Anche la radice di altea é efficace per il trattamento delle unghie fragili: fai cuocere 20 gr di Radice di Altea in pochissimo aceto fino ad ottenere una pappetta che deve essere applicata sulle unghie per circa 20 minuti al giorno.


Veloce... Fai da te!

Nutri e rafforza le tue unghie frizionandole ogni giorno con olio d'Oliva e rendile piú lucide massaggiando le con del succo di limone.



Dizionario delle unghie

Corpo ungueale:unghia vera e propria
Cuticola: sottile ispessimento della cute alla radice dell'unghia stessa
Lunula: estremità biancastra che si nota alla base della radice e che é responsabile della crescita dell'unghia.
Solco ungueale: é la parte di pelle dove si inserisce la radice dell'unghia.







I problemi delle unghie e i consigli per evitarli!

Le unghie possono essere soggette ad alterazioni e malattie, alcune alterazioni, come ad esempio la comparsa di striature o di solchi verticali sono legate all'invecchiamento.

La fragilità delle unghie può essere direttamente correlata all'utilizzo di detersivi particolarmente alcalini, mentre le alterazioni del colore possono avere origine traumatica o da difetti della crescita , altre sono dovute a patologie che non riguardano propriamente l'unghia e che vanno affrontate dal punto di vista medico.

Una delle patologie più diffuse al giorno d'oggi  e l'onicomicosi, perché i funghi presenti nell 'ambiente possono contaminare molto facilmente lo spazio tra il dito e l'unghia.

Cosa fare per evitare di essere contagiati?

Tenere le unghie corte e squadrate, pulite e asciutte.
Usare guanti per tutti i lavori domestici perché proteggono dall'esposizione prolungata all'acqua e al detersivo.

Non tagliare o stappare la pelle attorno all'unghia, per così evitare che i germi si infilino sotto la pelle e le unghie.
Se si e'gia contratta una micosi  e' bene non usare li smalto o unghie finte o gel per mascherare il problema,perché queste operazioni intrappolerebbero l'umidità aumentando il proliferare dei batteri.

Inoltre e' bene lavare accuratamente le mani dopo avere toccato un'unghia infetta per non propagare l'infezione.

lunedì 13 agosto 2012

Conosciamo le nostre unghie!


Le nostre unghie le abbiamo sempre a disposizione, fanno parte del nostro corpo, spesso ci aiutano a risolvere qualche problemino, come afferrare piccoli oggetti, sciogliere nodi, ma ci siamo mai poste il problema di conoscerle meglio?

Sopratutto chi vuole intraprendere una professione che ha a che fare con le unghie, non può non avere le conoscenze di base.

Bene e allora cominciamo e addentriamoci nell'argomento:

Tecnicamente parlando, l'unghia e' una piccola lamina costituita da sostanza cornea, posizionata sulle piccole falangi di mani e piedi.

L'unghia e' costituita principalmente da cheratina, una proteina indurita da acqua e altre sostanza, che le conferiscono elasticità, flessibilità e resistenza.

Nell'unghia si possono distinguere un margine distale libero (la parte superiore dell'unghia), una parte centrale o corpo, due margini laterali inseriti in una piegatura cutanea e la parte inferiore detta radice.

Nella radice si trovano delle cellule che si riproducono continuamente facendo così crescere l'unghia (la produzione più o meno veloce di cellule nella matrice) dipende da diversi fattori come l'età, lo stile di vita, la salute e l'alimentazione.

Proteine ,minerali e vitamine sono molto importanti per la crescita, la salute e la robustezza delle unghie, mentre risulta particolarmente dannoso il contatto prolungato con acqua, detersivi, così come l'utilizzo di solventi e acetone.

I problemi delle unghie.

Le unghie possono essere soggette ad alterazioni e malattie, alcune alterazioni, come ad esempio la comparsa di striature o di solchi verticali sono legate all'invecchiamento.

La fragilità delle unghie può essere direttamente correlata all'utilizzo di detersivi particolarmente alcalini, mentre le alterazioni del colore possono avere origine traumatica o da difetti della crescita , altre sono dovute a patologie che non riguardano propriamente l'unghia e che vanno affrontate dal punto di vista medico.

Una delle patologie più diffuse al giorno d'oggi  e l'onicomicosi, perché i funghi presenti nell 'ambiente possono contaminare molto facilmente lo spazio tra il dito e l'unghia.

Cosa fare per evitare di essere contagiati:

Tenere le unghie corte e squadrate, pulite e asciutte.
Usare guanti per tutti i lavori domestici perché proteggono dall'esposizione prolungata all'acqua e al detersivo.

Non tagliare o stappare la pelle attorno all'unghia, per così evitare che i germi si infilino sotto la pelle e le unghie.
Se si e'gia contratta una micosi  e' bene non usare li smalto o unghie finte o gel per mascherare il problema,perché queste operazioni intrappolerebbero l'umidità aumentando il proliferare dei batteri.

Inoltre e' bene lavare accuratamente le mani dopo avere toccato un'unghia infetta per non propagare l'infezione.




martedì 7 agosto 2012

La mia migliore decorazione.....

ciao, non molto tempo fa' ho decorato questa tip, poi ho riportato il disegno sulla mie unghie e quelle delle mia amiche... il risultato  è strepitoso... decorazione semplice, ma d'effetto e molto fine.
Si possono utilizzare infiniti abbinamenti di colore.. e varianti di brillantini..


NOVITA' : ANELLI UGUALI ALLE UNGHIE... ECCO COME SI PUO' FARE!!

Ciao, questa è una super novita' che prendera' piede sempre piu'... di facile realizzazione e di stupendo effetto... avete mai pensato quanto sarebbe bello avere degli anelli con le stesse decorazioni delle unghie??
Beh ora si puo'.. con questa macchina rappresentata nella seguente foto:





E' semplicissimo, c'e un cilindro, e dopo avere scelto una dima della misura giusta, si fa colare, con una siringa , il gel caricato all'interno della stessa, a seconda della quantita' di gel iniettato sul cilindro si determina lo spessore dell'anello. Si passa sotto la lampada  Uva 2 minuti.
Si procede poi con la creazione della decorazione e poi dell'eventuale applicazione di brillantini, strass ecc.. sempre riportando il disegno dell'unghia...
Si passa in forno altri 2 minuti e poi si passa il gel lucidante e brillante, per ultimo una volta indurito si  termina con olio di mandorle per unghie cosi da poterlo estrarre facilmente.

Ed ecco un paio di idee...



Qui sotto un anello con una placca piatta dove è rappresentato lo stesso disegno dell'unghia...è stupendo!!





French verde smeraldo!

Ecco un idea di french veloce ma creativa! Potete usare tutti i colori che piu' vi piacciono! Io le ho fatte verdi per abbinarle ad un vestito da sera:)

domenica 5 agosto 2012

Promettono effetti speciali in pochi minuti!

Il pirata dello smalto
Si chiama Hacker Lacquer il nuovissimo smalto che crea l' effetto " crackle" sulle unghie. Ma di cosa parliamo ? Parliamo dell' effetto artistico dato dalle spontanee fenditure che si creano nello smalto, grazie al quale le unghie appaiono, seguendo un procedimento semplice e veloce, con un effetto fessura, bicolore elettrizzante.
La novità è che regala quell' effetto crepe sull' unghia naturale ma anche sull' unghia ricostruita. Inoltre una volta terminato il processo di fenditura, gli smalti hacker lacquer risultano già brillanti. lo smalto inizia a ritirarsi in pochi secondi dando vita ad un disegno mosaiko, che nelle fenditure lascia vedere con chiarezza il colore sottostante...
sembrerà una nail art realizzata dalle più esperte onicotecniche.
lo smalto è disponibile in vari colori abbinabili tra loro.

Effetto marmorizzato
Il kit creato da pupa per decorare le unghie da sole, in modo facile e veloce è composto da uno smalto brillante e un colore decorativo da stendere sopra.
l' effetto marmorizzato che  si produce è unico su igni unghia, immediato e spettacolare, e bastano due semplici gesti.

Come si usa?
Si applica uno strato di art base smalto brillante e si fa asciugare 4 minuti poi si applica lo smalto art top in un unico gesto, senza ripassare sopra e si attende qualche secondo...
magicamente la decorazione apparirà sulla' unghia. Anche qui la gamma di colori è svariata e si possono abbinare tra loro i colori a piacimento ( oro e rosso, oro e verde, argento e blu, argento e nero, bianco e viola..) Anche qui il limite sta solo nella vostra creatività! :)







martedì 31 luglio 2012

Le 10 REGOLE per far durare piu' al lungo il gel sulle tue unghie!





1 Non tagliarle, usate eventualmente sempre una lima.

2 Evitare di pulirle sotto passando oggetti appuntiti.

3 Per togliere eventuale smalto steso sopra, non usare acetone ma un solvente che non aggredisca il lucido del gel

4 Evitare di usare creme grasse che possono staccare il gel.




5 Pulirle con acqua calda e spazzolino.

6 Evitare il contatto con sostanze acide

7 Rimuovere lo smalto un giorno prima di effettuare il refil

8 Ammorbidire le cuticole con olio apposito , non lasciano le mani ammollo.

9 Non morderle o picchiettarle nella superficie

10 Proteggerle sempre con i guanti durante le faccende di casa.


sabato 28 luglio 2012

Novita' dall'America!


Arriva dall'America e si chiama Minx Nail Art è una tecnica innovativa che è stata lanciata negli Stati Uniti nel 2008.
Nel 2009 è arrivata in Italia, anche se non è ancora molto conosciuta.

Si tratta di un prodotto prestigioso che si applica al posto dello smalto dopo un'accurata manicure.

E' una pellicola molto sottile e adesiva che viene applicata sull'unghia e viene saldata tramite un'apposita lampada e sagomata poi in base alla forma dell'unghia.

Puo' essere applicata sia sull'unghia naturale sia sull'unghia ricostruita.
Essendo molto riflettente permette di avere unghie molto lucenti e sopratutto si adatta a qualsiasi tipo di unghia, anche a quelle dei piedi.
La sua durata è di circa 4-8 giorni per le mani e fino a 4 settimane peri i piedi.
Questo prodotto non deve asciugare quindi è di rapidissima lavorazione..
E' facile da rimuovere perche' non appena compaiono le grinze sulla pellicola, basta scaldarla con il phon ed essiccarla fino a che si riesce facilmente a staccare.

I temi proposti ed i colori sono praticamente infiniti, anche se l'azienda americana continua la ricerca e la produzione di colori sempre nuovi.
La variante metallizzata è quella che ha avuto piu' successo negli Stati Uniti, sopratutto nelle colorazioni oro e argento.

L'applicazione fai da te non è possibile perché è necessario l'utilizzo di entrambe le mani durante il lavoro e sopratutto perché l'utilizzo della lampada è riservato agli esperti di questo tipo di applicazione.

Per saperne di piu' visita il sito: minxnails

giovedì 26 luglio 2012

Cos'è Uninail?

Uninail, ovvero l'unione nazionale imprenditori del settore Nail,  è una nuova concezione di associazione che unisce aspetti di networking istituzionale alle reali necessita' di tutti gli operatori del settore.

L'associazione, ha come obiettivo primario la volonta' di portare all'attenzione di legislatori locali, l'importanza del riconoscimento della figura professionale dell'onicotecnico, che , a tutto'oggi,  non è tutelata come altre tipologie di lavori simili.

La proposta di legge che è stata fatta in Piemonte serve per agevolare l'apertura di nuovi nail center aumentando così la creazione di nuovi posti di lavoro, regolamentati, che tutelano sia il lavoratore che il cliente finale, ad oggi vi è una fortissima richiesta di persone brave e qualificate per fare questo lavoro.

Questo serve anche per combattere tutto quel giro di evasori che lavorano in casa e che magari non hanno nemmeno l'esperienza e la capacita' per "metter mano alle unghie delle proprie cavie".

Con questa proposta di legge, si vuole in oltre dividere il settore onicotecnico dal settore di estetica, in quanto l'onicotecnico decora e abbellisce l'unghia, applicando , dove serve,  tip (che sono delle unghie finte preconfezionate)  ma di fatto non tocca l'unghia, il nome "ricostruzione" non è reale in quanto di fatto di sta applicando una protesti preconfezionata.. non si sta' operando sul dito.


Si parla addirittura di costituire un Albo dove tutto gli esperti , possono iscriversi, non prima di avere dimostrato i propri studi e la propria capacita'


Vi terro' informati sui prossimi avvenimenti in merito! :)




martedì 24 luglio 2012

Nail Art: decorazione a "Zig zag"


Art! Ciao a tutte!!

Ecco a voi un nuovo video dove vi mostro una velocissima ma originale decorazione.. anche qui potete spaziare con colori di tutti i tipi, ricordate pero' che devono stare bene assieme ma sopratutto devono contrastare l'uno con l'altro, altrimenti non si noterebbe l'effetto "zig zag" ma i colori si unirebbero confondendosi tra loro..




Potete decidere di farlo su tutta l'unghia o come ho fatto io solo su un angolo, come piu' preferite è una decorazione che si adatta facilmente a tutti i gusti, questo per la sua semplicità'.

Prima di tutto si stende il colore predominante (quello di base) nel mio caso ho scelto un colore che va' moltissimo di moda: color tortora che è un grigio/marrone abbinato ad un fuxia e al bianco, successivamente si stende il primo filo di colore e affianco il secondo...
Si possono fare anche piu' righe solo che ricordate che piu' sono e piu' il risultato rischia di non essere netto ed evidente come quello che vi rappresento nel video.

Decorazione finale:

A chi piace questo tipo di decorazione puo' essere maggiormente valorizzata da brillanti o piccole pietruzze che riproducono lo stesso disegno a zig zag.

Ovviamente come in tutti i  refil/ricostruzioni effettuati con il gel va' passato alla fine il gel lucidante, che in base alla marca, varia anche il nome.


Qui sotto una variante con colorazioni diverse della stessa Nail Art:





domenica 22 luglio 2012

Nail Art: decorazioni unghie veloci!



Art! Ciao a tutte! Oggi sono qui a presentarvi delle veloci e rapide decorazioni per le unghie che chiunque facilmente riesce a realizzare, ma di grande effetto.
 
Prima di tutto, pero, volevo spiegarvi come poter abbinare al meglio i colori.

Ecco alcuni consigli da tenere in mente: 

1) Per cominciare bisogna capire quale sia il giusto colore da abbinare al proprio colore della pelle: ad esempio con carnagioni scure si abbinano bene i colori scuri e intensi mentre con carnagioni piu chiare si abbinano meglio colori piu chiari e vivaci.
 
2) Estate , inverno.. come scegliere i colori? semplice! 
I colori per l' estete sono sgargianti e accesi ( rosso, azzurro, fucsia, viola, verde) anche abbinandoli tra loro, mentre d' inverno, come per gli abiti, si prediligono colori piu scuri ( rosso scuro, nero, marrone,). 
Questo perchè anche le unghie è bello abbinarle ai propri capi d'abbigliamento, ma di questo ve ne parlero più avanti in maniera piu approfondita.
 
3) Per dare "vibrazione" all' unghia scegliete una decorazione con colori complementari, che sono ad esempio il blu e l' arancio, il viola e il giallo o il rosso e verde che abbinati assieme creano un forte contrasto. 
Mentre per chi preferisce colorazioni meno d' impatto può abbinare i colori con qualche sfumatura con il bianco per creare sfumature tono su tono o colori tenui.


Nei video che vi mostro oggi vi insegno come poter, in brevissimo tempo, creare una decorazione fatastica per l'estate, colorata veloce è originale.
 
Tutto con pochi prodotti : brillantini, un colore a vostra scelta e gel bianco... tutto qui... e con un tocco di originalita' le vostre unghie saranno allegre ma di sicuro non passeranno innosservate!

Gli step sono semplicissimi, io sono partita da una tip dove avevo gia' steso il primer, la base e il gel da ricostruzione (che da' forma all'unghia) questi sono passaggi di base per ogni decoazione quindi non vi inserisco anche questi step in ogni video.. sarebbe troppo noioso :)


 
 
Prendo un po' di gel trasparente, io uso il gel di base solitamente perchè è piu' liquido e si stende meglio con i brilantini..
Raccolgo nel pennello dei brillantini dello stesso colore del gel (che usero' nella punta) e li stendo partendo dalla base a circa poco piu' di meta' unghia..
 
Poi con il gel colorato (nel video lo si vede in fuxia e poi in azzurro) e lo sfumo leggermente con i brillantini, sempre senza metterle in forno, lascio delle gocce di bianco qua e la nell'unghia e poi le unisco con la punta di uno stuzzicadente creando cosi dei cuori e dei fiori.
Poi dipende dai vostri gusti su quale decorazione puntare :)
 
Mettete nel fornetto 2 minuti, stendete il gel lucidante e il gioco è fatto...!!
 
 




sabato 21 luglio 2012

Tendenza estiva: Nail art "effetto marmo"!

Art! Ciao  a tutte! 

Oggi vi voglio mostrare una delle tendenze estive piu richieste dalle mie clienti! è una tecnica semplice ma rende le unghie coloratissime ed originali! il nome della tecnica è “marble style”! 

La traduzione di marble è “marmo” in taliano perche il disegno che andremo a creare nelle unghie ricorda le venature del marmo.

Non è complicato realizzarla e con un po di cura e pazienza possono uscire dei risultati fantastici! Innanzi tutto occorre scegliere degli smalti che si abbinino bene tra loro, per esempio io consiglio colori accesi come fuxia, verde, azzurro da abbinare con il bianco e con colori contrastanti.

 
A questo punto si prepara un contenitore abbastanza largo con dell’ acqua, possibilmente fresca e si comincia a far cadere una goccia di smalto colorato, si lascia che il colore cominci ad espandersi nell’ acqua e si ripete l’ operazione con gli altri smalti. prima un tipo e poi l’ altro. si mischia il tutto con uno stecchino, si immerge l’ unghia e il gioco è fatto!! ;)

 
Il bello di questa tecnica è la personalizzazione totale del disegno ma soprattutto non avrete un unghia uguale all’ altra!






martedì 17 luglio 2012

Ricostruzione unghie ? Ecco qualche piccolo consiglio!



Perchè ricorrere alla ricostruzione unghie?
Le unghie ben curate, sane, lucenti, sono fondamentali per la bellezza delle mani e anche dei piedi .
Perche' approcciare in questo mondo?  
I motivi sono vari ma questi sotto sono i piu' comuni e sono motivi che ci portano a pensare che forse, con poco, le nostre mani possono essere molto piu' belle e curate..




Il problema delle unghie rosicchiate..
Per sopperire rapidamente a questo problema ci sono diversi rimedi certamente il piu' rapido è quello della ricostruzione che, anche in casi disperati, ed in una sola seduta rendera' le vostre mani belle come non mai e di certo sara' un deterrente al "rosicchiamento" di cui , chi ne soffre, fa' fatica a smettere... oppure esistono nel mercato smalti particolarmente disgustosi che si applicano pero' , a mio parere personale, non aiutano e non danno un risultato immediato come il gel.




Le unghie fragili
Se notiamo scanalature o unghie che si spezzano con facilità significa che siamo carenti di minerali o vitamine, che siamo deboli fisicamente o che come spesso capita siamo a  contatto con agenti aggressivi come detersivi, saponi ecc… Anche qui possiamo aiutare le nostre unghie con prodotti come gli smalti rinforzanti o ricorrere alla ricostruzione unghie in gel o acrilico, permettendo così all’unghia di crescere e raggiungere la lunghezza desiderata rafforzandole.






Come imparare la tecnica della ricostruzione unghie
Per imparare le varie tecniche di ricostruzione unghie si possono frequentare corsi privati presso aziende leader nel settore o frequentare la scuola di estetica, 
ma non è una cosa cosi' difficile da imparare e non sempre occorre investire centinaia di euro..


Coloro che hanno problemi di unghie, quindi inestetismi dovuti a molteplici cause (unghie fragili, unghie rosicchiate...), possono rivolgersi all’onicotecnico ovvero un tecnico delle unghie specializzato nella ricostruzione unghie.

La ricostruzione delle unghie può essere fatta in due modi a seconda del problema: ricostruzione unghie con tip ovvero l’allungamento dell’unghia con protesi di varia forma (quadrata, ovale, più o meno lunga) realizzata in materiale plastico oppure semplicemente allungandola e usando 
le cartine che sono dei foglietti adesivi che si applicano all'estremità del dito e servono per stenderci sopra il gel.





Per quanto tempo resistono le unghie ricostruite?
Il trattamento, di regola, durerà un tempo grazie al quale si può raggiungere la lunghezza desiderata dell’unghia naturale (dalle 3 alle 4 settimane).

Oltre alla ricostruzione semplice dell'unghia, grazie ad illimitate possibilita' di decorazione potrete sempre avere mani perfette, unghie originali utilizzando la nail art ovvero l'espressione della vostra creativita' applicata alle unghie utilizzando ad esempio polveri glitter colorate, swaroski, stencil, micropalline, fiori secchi, fiori in porcellana, piercing e gel di tutti i colori.

Ovviamente essendo rafforzate dal gel ,le unghie, riprenderanno a crescere forti pero' dopo circa 3- 4 settimane si dovra' eliminare il gel vecchio e applicarne di nuovo anche perche' la ricrescita dell’unghia naturale comincerebbe ad essere molto evidente.


Non esiste nessuna controindicazione alla ricostruzione unghie, anzi non dovrete piu' preoccuparvi di aver paura di toccare qualcosa con la paura che si possano sfogliare, crepare o rompere come le unghie naturali, dato che queste sono alla gran lunga più dure..


Nel prossimo pos vi raccontero' la mia storia e il mio approccio a questo fantastico mondo e questa sotto è solo una degli esempi delle mie creazioni....



                                                          


by Marty


Marty

Cerca nel blog